Crea sito
Liberty space
Icona RSS Icona email
  • PQSPECIAL: DANIELA DI MATTEO

    Pubblicato il 3rd ottobre, 2011 pqeditori Nessun commento

    Oggi abbiamo il secondo appuntamento con Daniela Di Matteo, la giovane disegnatrice ci introdurrà a quelle che sono le differenze tra la concezione del fumetto in Italia e in Francia.

    Daniela Di Matteo: In Francia il fumetto è considerato un’arte, basta notare la qualità della carta su cui sono stampati per capire il diverso approccio che hanno rispetto a noi. Un albo francese è realizzato per essere conservato nel tempo, infatti, hanno la copertina cartonata e sono rilegati, nonché la colorazione è curata nei minimi dettagli. E’ un prodotto nato per essere esposto.

    Nel nostro paese, invece, la qualità del supporto è molto scadente il che li rende poco adatti a essere collezionati e sopratutto esposti. Questo, perché in Italia il fumetto è visto come una produzione legata al mondo per ragazzi, ma le storie e anche i disegni che spesso sono contenuto negli albi di produzione italiana sono rivolti a un pubblico adulto. Tante volte  è brutto vedere ottime produzioni stampate su supporti di cosi scarsa qualità, solo perché nel nostro paese non c’è l’idea di considerare il fumetto come espressione artistica.

    Di Ivano Garofalo e Pasquale Vitolo

    Share and Enjoy:
    • Print
    • Digg
    • Sphinn
    • del.icio.us
    • Facebook
    • Mixx
    • Google Bookmarks
    • Blogplay
    • Twitter
    • Yahoo! Bookmarks

    I commenti sono chiusi.

Creare blog