Crea sito
Liberty space
Icona RSS Icona email
  • PQSPECIAL: DANIELA DI MATTEO

    Pubblicato il 8th ottobre, 2011 pqeditori 5 commenti

    Ritorna il nostro appuntamento con la talentuosa Daniela Di Matteo, che ci porterà nell’universo del grande fumetto francese, introducendoci a due elementi molto particolari come il movimento e la caratterizzazione dei personaggi.

    Daniela Di Matteo: Dato che, parlando in senso generale, nel fumetto francese le storie narrate sono tendenzialmente “vivibili” per il lettore, o comunque hanno alla base delle tematiche molto prossime alla vita dell’uomo comune, anche le pose dei personaggi sono più naturali e spontanee. Per questo credo che lo studio dal vero possa essere molto utile, per capire a fondo quello che è il movimento di un corpo umano e non. Inoltre trovo molto rilassante poter fare questo genere di studio disegnando i passanti mentre si è seduti al tavolino di un bar o in un vagone della metro…
    Queste possono rivelarsi anche delle buone occasioni per stimolare la propria creatività nella caratterizzazione dei personaggi. Infatti, si possono incrociare persone con volti ed espressività davvero molto particolari… In effetti, penso che uno dei punti di forza per la caratterizzazione di un personaggio sia proprio la somaticità del volto ed è a questo in particolare che rivolgo la mia attenzione quando ne concepisco di miei.
    Di Ivano Garofalo e Pasquale Vitolo

    Share and Enjoy:
    • Print
    • Digg
    • Sphinn
    • del.icio.us
    • Facebook
    • Mixx
    • Google Bookmarks
    • Blogplay
    • Twitter
    • Yahoo! Bookmarks
     

    5 responses to “PQSPECIAL: DANIELA DI MATTEO” Icona RSS

    • Grande questa disegnatrice, seguo il vostro speciale su di lei con molta attenzione, posso trovare qualcosa in italiano?

      Michele Savona

      • Infatti questa non è l’intervista corretta.

      • Ho contattato il giornalista per pregarlo di sostituirla con quella giusta.
        Chiedo scusa personalmente per il disguido.

        Daniela

      • Scusami, ho sbagliato a postare i miei commenti precedenti: non volevano essere di risposta al tuo, ma volevo far notare che l’intervista non era quella giusta…Pardon! :)

        Ad ogni modo purtroppo per ora non sono previste traduzioni in italiano dei volumi che ho pubblicato e pubblicherò in Francia. Nel caso si decidesse il contrario (è possibile accada per Petite Geisha di Soleil), farò in modo che si sappia. ;)

        PS l’unica cosa che potresti trovare in italiano sono le due tavole che sono state pubblicate nel volume collettivo “Nero Napoletano” del Corriere del Mezzogiorno (Risale al periodo del Comicon 2010)

        Grazie mille per il tuo interesse!

        Dimat

        • Non mi aspettavo che una delle mie disegnatrici preferite mi rispondesse. Stò aspettando la traduzione dei tuoi volumi dal francese, tutto male li compro in francese e imparo un pò di francese :) .
          Grazie a te Michele Savona


Creare blog