Crea sito
Liberty space
Icona RSS Icona email
  • PQEDITORI PRESENTA L’INTERVISTA IN ESCLUSIVA A PASQUALE QUALANO

    Pubblicato il 13th luglio, 2011 pqeditori Nessun commento

    PQeditori vi porta nel mondo del fumetto americano, con esclusiva intervista ad un grande disegnatore italiano, che con il suo talento è riuscito a conquistare gli USA. Per gli amanti dei supereroi e della grande grafica, noi di PQeditori siamo oltremodo lieti di raccontarvi del geniale Pasquale Qualano.

    Cosa ti ha spinto a diventare un fumettista?
    La Passione ! disegno sin da bambino…ricordo di soffermarmi davanti la TV cercando di catturare sul foglio i personaggi che si muovevano davanti ai miei occhi.
    Aggiungo anche che mio padre è anche un grande appassionato di fumetti e quindi mi ha trasmesso la stessa passione !

    Ci parli della tua formazione culturale?
    Appartenendo ad una famiglia di scultori ed incisori , la mia formazione culturale deriva anche da quel mondo, tanto è vero che, tra una tavola e l’altra scolpisco essendo anche uno scultore.
    Ho frequentato l’Istituto d’ arte di torre del Greco, il mio paese di origine . I primi approcci col fumetto li ho avuti proprio sfogliando quelli di mio padre, cercando di capire come si raccontasse una storia usando immagini. Sono autodidatta , ma ho fatto buon uso dei consigli degli editor quando mi presentavo con il mio portfolio in una convention.

    A quale scuola o disegnatori di ispiri maggiormente?
    L ‘ americana, i miei disegnatori preferiti sono J Scott Campbell, Adam Hughes, Stuart Immonen,Terry Dodoson,Bachalo… etc etc ..sarebbe lunga la lista, dimenticherei sicuramente qualcuno!
    Ma adesso inizio ad apprezzare anche il fumetto francese ,ne sono molto affascinato.

    Ci puoi indicare quali sono le maggiori differenze tra la scuola superoistica americana e quella realistica europea?
    Sono due mondi totalmente diversi,questo lo si nota anche con la produzione cinematografica.
    Per quanto riguarda il settore supereroistico l’ America lascia molto spazio al disegnatore e le tavole sono quasi tutte basate sull’ impatto con inquadrature da capogiro,ma questo non riguarda tutto il fumetto statunitense che ha anche altri modi di raccontare storie e non sono sempre basate su superuomini con superpoteri. Mentre per il fumetto Europeo, in particolare quello Francese, le tavole vengono curate nel dettaglio quasi all’ eccesso ,il prodotto viene presentato in modo diverso, quasi da indurre il lettore ad entrare per poi perdersi al suo interno . Solitamente per il supererositico si cerca di portare l’attenzione del lettore al momento piu’ drammatico della tavola .

    Pasquale Qualano lei è un noto copertinista, quale ritiene essere l’elemento più complesso per realizzare una cover valida?
    La copertina negli U.S.A. è importantissima per la vendita dell’ albo; nelle fumetterie statunitensi le pareti sono tappezzate di fumetti con la copertina in bella vista , essendo l’impatto grafico di rilevante importanza.Le regole di una buona cover sono le stesse che si usano nel campo dell’ illustrazione, aggiungerei anche un po’ di istinto ,non esiste un vero e proprio elemento piu’ complesso nella realizzazione della cover,ognuna ha la propria difficoltà.

     Ci parli delle sue splendide creazioni per la GG studio?
    Collaboro da un bel po’ col GG Studio, su un Fantasy “ The ONE”, un genere che amo partcolarmente , pubblicato sia in Italia che negli Stati Uniti .Il soggetto è di Giuliano Monni, editor dello Studio; la sceneggiatura è di Davide Rigamonti, noto ai fan bonelliani per Nathan Never, nei primi 4 albi la colorazione era condivisa da due professionisti Alessia Nocera ed Andrea Errico,dal quinto in poi , di prossima uscita , la colorazione è di Alessia Nocera, capo colosta del GG Studio.
    The ONE è un fumetto mediovalFantasy piu’ realistico del solito rispetto ad altri ,ma non sdegna momenti di grande magia, con l’intervento nell’ albo di nemici mostruosi ed invicibili che compariranno presto nella storia stravolgendo tutto!
    Con GG studio collaboro anche come copertinista su altre serie ,tra cui Extinction Seed , prossimo ad uscire negli stati uniti.

     Lei ha collaborato anche con marvel, ci sveli i suoi rapporti con il colosso americano?
    Il primo incontro con C.B Cebulski è avvenuto al Chester Quest di mantova Comics and Games .Dopo qualche mese ero insieme al Team del GG Studio a lavorare su She-Hulk. Da poco ho avuto il piacere di incontrare C.B. Cebulski Senior Editor della Marvel all’ incontro della scuola di comix Di Mario Punzo.In quest’ ultimo incontro ho avuto la possibilita’ di mostrare le mie nuove pubblicazioni.

    Quale personaggio, non ha ancora realizzato, ma vorrebbe realizzare e perchè?
    Non saprei …sono molti i personaggi che amo , come si puo’ notare dalle mie illustrazioni adoro disegnare super eroine sexy,quindi inutile elencare tutto il panorama femminile del fumetto Statunitense , sarebbe interessante lavorare su un personaggio maschile come Spiderman ,in un contesto urbano come New York ,qualcosa di diverso dal Fantasy.

    Sappiamo che è anche un grande scultore, da dove deriva questa “passione” e a quale stile ritiene di appartenere?
    La mia passione nasce in famiglia ,ho sempre lavorato in bottega con i miei parenti. Nella scultura sacra ho uno stile Barocco napoletano, anche se ho realizzato sculture in Art Nouveau,ed action figures genere senz’altro più moderno.Scolpisco con uno stile che si adatta al tema che devo rappresentare,ma il mio riferimento è Giuseppe Sammartino , scultore napoletano del 700 di grande fama per aver realizzato il Cristo velato.

    Ci parli dei suoi progetti futuri?
    Per ora sono al lavoro sul prossimo numero di The One per il GG studio e continuo a collaborare con la Zenescope Entertainment come copertinista , per i progetti futuri…Stay Tuned!

    Si ringrazia per la collaborazione la fumetteria Herozone

    Di Garofalo Ivano

     

    Share and Enjoy:
    • Print
    • Digg
    • Sphinn
    • del.icio.us
    • Facebook
    • Mixx
    • Google Bookmarks
    • Blogplay
    • Twitter
    • Yahoo! Bookmarks

    I commenti sono chiusi.

Creare blog