Crea sito
Liberty space
Icona RSS Icona email
  • PQEDITORI PRESENTA IN ESCLUSIVA INTERVISTA A ELENA FERRARI

    Pubblicato il 6th giugno, 2011 pqeditori Nessun commento

    Oggi siamo oltremodo orgogliosi di presentare una straordinaria imprenditrice ,Elena Ferrari, una donna capace di trasformare i sogni in realtà, con la sua creatura “Sorprese e Dintorni”.

    1) Come nasce Sorprese e Dintorni?

    Sorprese & Dintorni nasce nel 1999 grazie alla passione per i fumetti, tramandatami da mio padre. Sin da piccola mi ha abituata a circondarmi di fumetti, di disegni e quant’altro potesse ricondurci all’arte, facendomi scoprire, così, questo appassionante mondo.

    2) Come nasce un nuovo gadget?

    Chiamarli gadget, potrebbe essere riduttivo. In alcuni casi, nostri sono veri e propri pezzi da collezione, spesso ambiti dai collezionisti e dagli appassionati del genere. Nascono dalla passione per il personaggio, sia esso Diabolik, Barbapapà o Betty Boop. Bisogna semplicemente desiderare. Mettersi nei panni del collezionista. Immaginare cosa potrebbe sognare di avere. Per me non è difficile, in quanto collezionista in primis. Questo per me non è un semplice lavoro. E’ la logica conseguenza della mia passione per i fumetti e per i cartoni animati.

    3) Come si è formato il vostro rapporto con Astorina?

    Ci siamo conosciuti durante Cartoomics, la fiera del fumetto che si svolge a Milano, qualche anno fa. E’ stato subito feeling tra noi. Da allora oltre ad una collaborazione professionale, che ormai dura da anni, è nata una bella amicizia. Astorina, più che una casa editrice ed un posto di lavoro, è una “famiglia”, una tribù. Ed il “Grande Capo”, il Direttore Mario Gomboli, ha saputo negli anni portare avanti quei principi ed ideali radicati nell’azienda ad opera delle Sorelle Giussani.

    4) Il vostro mercato di riferimento come è mutato dall’inizio della crisi ad oggi?

    La crisi esiste se non c’è cambiamento. Bisogna saper mutare pelle. O semplicemente andare nella giusta direzione. Mai fossilizzarsi sulle proprie idee. Questo vale in qualsiasi settore. Bisogna saper ascoltare ed orientarsi a ciò che il mercato richiede.

    5) Che caratteristiche ha il vostro cliente medio?

    Chi acquista i nostri prodotti è sicuramente una persona che ama la vita, allegra, anticonformista. Non necessariamente lettore di fumetti.

    6) Domanda dei fan: Vedere il simbolo del fumetto italiano all made in china stona, ritornerete a realizzare qualcosa in italia?

    Tutti i nostri articoli sono studiati in Italia. Da italiani. Da conoscitori ed appassionati del personaggio. Ed approvati dall’Editore. Non crederete ancora alla favola che gli stilisti facciano produrre in Italia i loro capi firmati? Il fatto che vengano “assemblati” all’estero, non ha nulla a che vedere con l’italianità del prodotto. E’ semplicemente una scelta economica dettata dalle leggi del mercato. Per noi come per tutte le altre aziende.

    7) State pensando a qualche prodotto legato al personaggio di Ginko?

    Naturalmente. Sono stati già approvati dei prototipi la cui messa in vendita è prevista per il 2012.

    Lei è stata inserita in un albo di Diabolik, come è stato vedersi su carta?

    Vedermi è stato come se tutto fosse già scritto nel mio futuro. In effetti ho ritrovato la mia immagine ed il mio nome nell’albo N. 10 del 1988, “Appuntamento con la vendetta”. All’epoca io ero una ragazzina che ancora andava a scuola. E Diabolik era lontano dai miei pensieri. L’albo mi ritrae, in qualche modo e con un po’ di fantasia, come sono ora. Una specie di “Ritorno al Futuro”! Che ridere!

    9) Alle fiere, il vostro stand si fà notare sempre per bellezza ed ampiezza dei contenuti, che struttura organizzativa vi è alle spalle per ottenere questo risultato?

    Di sicuro molto lo fa Diabolik stesso. Il suo sguardo, il suo carisma, il suo fascino! Quanto lo amo!!! Ma non ditelo ad Eva! E poi la nostra esperienza decennale nell’allestire mostre e manifestazioni… con un tocco di gusto femminile per le cose belle.

    10) In conclusione, potete annunciare ai nostri lettori eventuali novità ed esclusive che state realizzando per il prossimo anno?

    Le novità per il 2012 sono in fermento: il 2012 sarà anche il cinquantenario dalla nascita del primo numero di Diabolik. Saranno realizzati molti eventi e “attrazioni” da cuore in gola. Ma non posso anticipare nulla: non vorrei che Ginko stesse leggendo quest’intervista!

    Intervista a cura di Garofalo Ivano e Vitolo Pasquale

     

     

     


    Share and Enjoy:
    • Print
    • Digg
    • Sphinn
    • del.icio.us
    • Facebook
    • Mixx
    • Google Bookmarks
    • Blogplay
    • Twitter
    • Yahoo! Bookmarks

    I commenti sono chiusi.

Creare blog