Crea sito
Liberty space
Icona RSS Icona email
  • GLI IRON COPS INVADONO PQEDITORI CON GIUSEPPE CAFARO

    Pubblicato il 17th agosto, 2011 pqeditori 1 commento

    In occasione dell’uscita nelle fumetterie italiane della nuova testata Iron Cops, noi di PQeditori vi proponiamo in esclusiva assoluta l’intervista a Giuseppe Cafaro, l’ideatore di questo supereroisto – poliziesco, che vi toglierà il fiato con il fiume di adrenalina, che emerge dalla sue pagine. 

    L’intervista è corredata da numerose tavole, che vi proponiamo in esclusiva, infatti, siamo i primi ad avere il privilegio di poterle diffondere.

    CI PARLI DELLA SUA FORMAZIONE

    I miei primi studi sono da autodidatta come tutti i disegnatori, si sono incentrati all’inizio su pochi maestri del fumetto (che neanche conoscevo a dire il vero), con la classica tecnica del copiare i personaggi famosi,anche se, sono molto più bravo nel creare che nel disegnare. Infatti, per gli Iron Cops ho solo creato le bozze dei personaggi, l’idea stessa e il logo. A dire il vero non mi ha spinto nessuno. Sono entrato nel mondo dei fumetto per caso,quando andavo ancora  a scuola, grazie a un mio amico di classe che, appassionato di fumetti Marvel… (lui si fa chiamare The Frighter Francesco Birardi), tra l’altro un  bravissimo sceneggiatore, mi ha convinto a fare qualche fumetto per la classe… Molto più tardi è nato il mio primo fumetto, sto parlando di Stanky Jack, su sceneggiature proprio di questo mio amico.

     A QUALE SCUOLA GRAFICA O/E ARTISTA SI ISPIRA

    Non mi ispiro a nessuna scuola grafica in particolare, comunque, agli inizi mi sono ispirato al Maestro Giorgio Cavazzano, ma poi, ho preso un’altra strada quando ho creato il mio primo fumetto. Era il lontano 94 e nasceva dalla mia matita, Stanky Jack, simile nel disegno ai fumetti di Matt Groening, famoso creatore della famiglia Simpson. Anche se devo ammettere, quando ho creato questo personaggio, i Simpson non erano ancora arrivati in Italia se non erro. Poi ho seguito con altre ispirazioni. A seconda del personaggio che creavo.

     CI PARLI DELLE SUE PRIME ESPERIENZE PROFESSIONALI

    Le mie vere e proprie esperienze professionali non sono state tante ma ho avuto la possibilità per qualche hanno di lavorare con una rivista importante come disegnatore. Sto parlando del mensile per ragazzi ”Focus Junior”. Non sono mancate collaborazioni sporadiche anche col mensile “Focus”.

    Oltre che per collaborazioni con un quotidiano che esce negli Stati Uniti, che si chiama “America Oggi” e con un mensile fatto dagli italiani per gli italiani che vivono negli USA che si chiama “L’Idea magazine”.

    QUANDO NASCONO GLI IRON COPS

    Gli Iron Cops, (http://theironcops.blogspot.com/) nascono nel 2008 tramite un altro personaggio, e cioè Stanky Jack. Volevo fare una versione di Jack coi poteri, ma poi ho deciso di realizzare due opere con  stili differenti. (dopo è nato ugualmente una versione di Jack coi poteri e cioè, JACK STANKY The Ultra Stanky).

    Questo fumetto nasce dall’idea di farne dei poliziotti (in questo caso ex) ma con super poteri, che richiamassero un pò lo stile dei fumetti americani e un po’ quelli giapponesi. Poi mi è venuta l’idea di inserire un robot nella squadra,di seguito ne ho aggiunti altri.

    Ma quella che mi ha trascinato maggiormente per la creazione di questo bellissimo fumetto, è stata la passione innata in me per il mondo della polizia, in particolar modo quella a stelle e strisce. In questo caso quella di Los Angeles. Ecco così nati gli Iron Cops, belli colorati e accattivanti, ideali per i ragazzi.

    QUALI RITIENE ESSERE LE PECULIARITA’ DEL SUO FUMETTO

    Le peculiarità? Mmm, secondo me, tanta azione, inseguimenti e distruzione a volontà.. ciò che non deve mancare a un fumetto poliziesco, anche se qui si parla di super eroi…

    IRON COPS E’ UNO DEI POCHI FUMETTI ITALIANI A COLORI, PERCHE’ QUESTA SCELTA

    A dire il vero, sul numero zero li abbiamo fatti in bianco e nero, ma il risultato non è stato dei migliori… Questo fumetto ha bisogno dei colori per dare il massimo, questo fumetto è nato coi colori. E poi, coi colori, gli stessi personaggi sono più distinguibili. Diciamo la verità, i ragazzi amano i colori e anche io. Da dire, che questo non è un fumetto come tanti ma è un misto tra un cartone animato è un fumetto per ragazzi. Comunque, io non seguo le tradizioni, si è nato qui, in Italia ma è stato pensato per un pubblico americano.

    QUALE RITIENE ESSERE IL PUNTO DI MAGGIOR CRITICITA’ NELLA COSTRUZIONE DI UNA TAVOLA

    Per quanto concerne le tavole degli Iron Cops, io cerco di dare risalto ai personaggi e non sacrificarne parti essenziali, per questo non è facile inserimento dei ballons. Per esempio, io cerco sempre di non coprire il disegno, perlomeno quello più importante.

    VI E’ UN FUMETTO ITALIANO O STRANIERO SUL QUALE VORREBBE LAVORARE

    No. Per adesso non saprei… forse gli Iron Cops o Jack Stanky… li conosce?

    GLI IRON COPS SEMBRANO NATI PER ESSERE TRASFORMATI IN CARTOON, CHE NE PENSA

    Come dicevo nella risposta 6, gli Iron Cops sono nati per i cartoni animati e a dire il vero, quando li ho pensati, immaginavo che fossero dei giocattoloni, ecco perché sono così belli da vedere in gruppo, e hanno colori così sgargianti. Sarà, anche per questo, che sono molto amati dai ragazzi di tutto il mondo. Certo, dipende poi anche dal disegnatore…  è lui che dà al fumetto maggiore spettacolarità.

    CI PARLI DEI SUOI PROGETTI FUTURI

    Ce ne sono tanti, tra cui la realizzazione di un albo solo per Jack Stanky, (http://www.byjo.it/jackstanky.htm) ma per adesso mi limito a pubblicarne solo 2 tavole sugli albi degli Iron Cops, per testarne le potenzialità. Poi ci sarebbero I Tormentini, (http://www.byjo.it/itormentini.htm) a cui ho già dato vita ad un pilota (http://www.youtube.com/watch?v=n7L490nB23c). Ma ho bisogno di un produttore per realizzarne uno fatto bene o anche una serie completa. Ma, qui in Italia, mi sembra così difficile, eppure il successo della serie per bambini è assicurato. Purtroppo, questi signori produttori lamentano la crisi oppure hanno già altri progetti in cantiere e se ne escono con un: “per adesso non possiamo… ma buona fortuna nella ricerca di un altro produttore.. o cose simili… Insomma, le solite scuse…

    Ho in progetto, anche un altro fumetto, ma è ancora una idea. Posso solo dire che sono dei simpatici alieni di marte… si chiamano: i Martian Bros. (http://www.byjo.it/martianbros.htm)

    Questi sono tra quelli che sto portando avanti, ma ne ho altri in mente che adesso non sto ad elencare.

    SI RINGRAZIA LA  SAFARA’ EDITORE PER LA COLLABORAZIONE

     Di Garofalo Ivano

    Share and Enjoy:
    • Print
    • Digg
    • Sphinn
    • del.icio.us
    • Facebook
    • Mixx
    • Google Bookmarks
    • Blogplay
    • Twitter
    • Yahoo! Bookmarks
     

    1 responses to “GLI IRON COPS INVADONO PQEDITORI CON GIUSEPPE CAFARO” Icona RSS

    • E’ un po’ che ti seguo e devo dire sempre con interesse e grande piacere.Favolosa la scelta del colore.Ancora complimenti!Barby


Creare blog